NOTIZIE IN EVIDENZA

Primavera araba 2.0: il lungo processo di riforma del Medio Oriente

Dopo l’ondata di proteste che nel 2011 ha investito l’intero Medio Oriente, manifestazioni e instabilità politica sono diventate una costante della regione mediorientale e un fattore sempre più determinante per tutti coloro impegnati nel raccontare questa parte del mondo e nel prevederne gli sviluppi. In questo corso verranno affrontate alcune tematiche generali relative alle radici di questo lungo periodo di instabilità. Inoltre, verranno analizzati nel dettaglio alcuni dei movimenti di protesta emersi nell’ultimo anno.

Continua a leggere

Redazione ISPI, www.ispionline.it
La danza e lo yo-yo: un solo lockdown potrebbe non bastare a uscire dalla crisi

«Come sarà la transizione per uscire dal lockdown attuale?» è una domanda articolata, che contiene diverse risposte, nessuna facile da formulare. Il primo fatto è che l’onda dell’epidemia in Italia sta perdendo forza e – pur i con i dati imperfetti in nostro possesso – è possibile fare previsioni su quando i contagi potrebbero arrivare a zero, regione per regione. È quello che ha fatto l’Einaudi Institute for Economics and Finance di Roma.

Continua a leggere

Ferdinando Cotugno, startupitalia.eu
La danza e lo yo-yo: un solo lockdown potrebbe non bastare a uscire dalla crisi

«Come sarà la transizione per uscire dal lockdown attuale?» è una domanda articolata, che contiene diverse risposte, nessuna facile da formulare. Il primo fatto è che l’onda dell’epidemia in Italia sta perdendo forza e – pur i con i dati imperfetti in nostro possesso – è possibile fare previsioni su quando i contagi potrebbero arrivare a zero, regione per regione. È quello che ha fatto l’Einaudi Institute for Economics and Finance di Roma.

Continua a leggere

Ferdinando Cotugno, startupitalia.eu
Hikikomori in Italia | Chi sono, quanti sono, che storie hanno

Chiusi in casa, in alcuni casi solo nella propria stanza, eliminando quasi completamente i rapporti con gli altri. Spesso un unico aggancio: internet. No, non stiamo parlando di un paese ai tempi dell’isolamento, ma di hikikomori, giovani che si chiudono in casa rifiutando i contatti sociali. Abbiamo raccolto le storie di alcuni di loro, che pubblicheremo nei prossimi mesi su Le Nius. Intanto, presentiamo il fenomeno hikikomori in Italia.

Continua a leggere

Barbara Gnisci, www.lenius.it
Perché l’Italia si è dimostrata così impreparata di fronte alla pandemia?

Le polemiche dei giorni scorsi sui comportamenti individuali di fronte alle misure di contenimento hanno oscurato, nel dibattito pubblico, un fatto semplice e gravissimo: a tutti i livelli istituzionali sembra che nessuno avesse la minima idea di come affrontare una pandemia come quella di Covid-19.

Continua a leggere

Stefano Colombo, thesubmarine.it
Caracciolo (Limes): «La pandemia segna la fine di tutte le alleanze»

La geopolitica al tempo del Coronavirus. Scenari futuri e crisi attuali. Reset ne discute con Lucio Caracciolo, direttore di Limes, la più autorevole rivista italiana di geopolitica. "Da più parti si è detto e scritto che nulla sarà più come prima, dopo il flagello del COVID-19. Sul piano delle relazioni e degli equilibri internazionali, quali scenari potrebbero configurarsi?"

Continua a leggere

Umberto De Giovannangeli, www.reset.it
Le migrazioni interne all’Africa: un fenomeno spesso trascurato

Nonostante le numerose preoccupazioni per gli arrivi di migranti africani lungo le coste dell’Europa meridionale, alimentate dalle immagini di imbarcazioni precarie che approdano sulle coste europee, in particolare attraverso la rotta del Mediterraneo centrale che ricongiunge il continente africano all’Italia passando attraverso il Sahel e la Libia, è possibile affermare che la migrazione africana è un fenomeno che nasce e si conclude principalmente all’interno del continente africano.

Continua a leggere

Luigi Limone, www.amistades.info
Un elenco delle persone che stanno approfittando dell'emergenza coronavirus

In ogni momento di crisi—a maggior ragione una crisi enorme come quella generata dalla pandemia di coronavirus—emergono tantissimi comportamenti contrapposti. La maggior parte di noi sta rispettando le stringenti regole delle autorità, a costo di enormi sacrifici psicologici ed economici, mentre pochi le infrangono (almeno stando ai dati ufficiali).

Continua a leggere

Leonardo Bianchi, www.vice.com
Israeli settlers storm West Bank village, beat residents with sticks and sharp objects

Israeli settlers stormed a Palestinian village in the occupied West Bank on Tuesday and injured several residents, resulting in the skull fracture of a middle aged man, residents told Middle East Eye. Naji Tanatra, a father of six, also sustained internal bleeding after Israeli settlers attacked him and other residents in the Umm al-Safa village with sharp tools and wooden sticks.

Continua a leggere

Shatha Hammad, www.middleeasteye.net
Covid-19 e interessi speculativi: come (non) funzioneranno i “Pandemic bond” della Banca Mondiale

Dopo aver fallito con l’epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo, il meccanismo “assicurativo” con il quale la Banca Mondiale raccoglie fondi privati sembra destinato all’insuccesso anche per l’attuale pandemia da coronavirus. Dalle difficoltà nel fornire fondi rapidi ai Paesi colpiti al trascurabile beneficio economico in caso di utilizzo. Ecco le condizioni che devono essere rispettate per fornire gli aiuti

Continua a leggere

Francesco Sparano, altreconomia.it
LETTURE CONSIGLIATE

A tu per tu con il mondo. Educarci al viaggiare interculturale nel tempo dei muri

2020

Giuseppe Milan

Continua a leggere


L’ombra del nemico. Una storia del terrorismo islamista

2020

Marta Serafini

Continua a leggere


Arabpop. Arte e letteratura in rivolta dai paesi arabi

2020

a cura di Chiara Comito e Silvia Moresi

Continua a leggere


La Fila

2018

Basma Abdel Aziz

Continua a leggere


Gli impuniti

2018

Carla Del Ponte

Continua a leggere


LA RETE

L'associazione "Incursioni di pace - Rete Progetto Pace Vicenza", nasce dall'iniziativa di un gruppo di docenti, studenti ed ex studenti dei seguenti Istituti Superiori dell'Ovest Vicentino
Continua a leggere