Notizie in evidenza

Jewish voice for peace attacked for commemorating sixth year of the syrian revolution - Riad Alarian
“Six years ago the world watched peaceful protests in Syria against a tyrannical regime—and the brutal response [that ensued.]” This statement was made in a video uploaded by the progressive antiwar group, Jewish Voice for Peace (JVP), on March 16, 2017, in commemoration of the sixth year of the Syrian revolution.

Continua

Pubblicato il 25/03/2017

Turchia: Erdogan fa arrestare 80 avvocati difensori degli oppositori - Redazione 'Il Dubbio'
Maxi retata a Istanbul: chi difende gli oppositori finisce in galera. È una guerra nella guerra quella combattuta dal sultano Erdogan contro l'avvocatura turca. Colpire le radici della democrazia, spezzare le reni ai custodi dei diritti civili, impedire, anche materialmente, l'esercizio della difesa è un passaggio fondamentale nella cupa transizione della Turchia verso un pieno regime autoritario.

Continua

Pubblicato il 25/03/2017

Ucraina. Una guerra ai confini d'Europa - Cristiano Tinazzi
Da tre anni, il Donbas, nell'est dell'Ucraina, è teatro di una guerra che sta destabilizzando la regione. Milizie filorusse e nazionalisti ucraini si confrontano in un conflitto feroce, dove all'odio politico e identitario si è aggiunto l'antagonismo religioso.

Continua

Pubblicato il 25/03/2017

Lo Yemen stremato da tre anni di guerra - Laura Silvia Battaglia
La guerra in Yemen entra nel terzo anno e trovarsi ad annunciare questo “anniversario” suona grottesco. Perché i morti (solo civili) sono stati più di 7 mila; i feriti oltre 43 mila; senza contare i dispersi interni, i rifugiati verso il Corno d’Africa, gli scomparsi e i rapiti, che sono tanti e pure minorenni.

Continua

Pubblicato il 25/03/2017

Taliban take an afghan district, Sangin, that many marines died to keep - Taimoor Shah and Rod Nordland
KANDAHAR, Afghanistan — The Taliban captured the strategic district of Sangin in the southern province of Helmand on Thursday, according to local officials. It was the culmination of a yearslong offensive that took the lives of more combatants than any other fight for territory in Afghanistan.

Continua

Pubblicato il 25/03/2017

Occidente debole coi terroristi? Il confronto Cardini vs Battista - Lacittadiradio3.blog.rai.it
“Abbiamo gli occhi chiusi di fronte alla scia di attentati islamisti, l’Occidente è intorpidito, assuefatto” dice l’editorialista del Corriere Pierluigi Battista. “L‘élite economica e finanziaria dell’Occidente è partner d’affari degli sponsor alawiti del terrorismo” ribatte lo storico Franco Cardini.

Continua

Pubblicato il 24/03/2017

Cosa possiamo imparare da una foto dell’attacco a Westminster - Nicolò Piuzzi
Questa mattina, tutti i giornali hanno dovuto scegliere un’immagine per rappresentare l’attentato di ieri a Westminster. Ma la scelta della fotografia non è un’azione neutra.

Continua

Pubblicato il 24/03/2017

Attentato a Londra, ecco cosa non ci diranno - Gianluca Ferrara
Oggi La Repubblica titola a caratteri cubitali “Attacco al cuore di Londra”. Immagino che un’apertura del genere avrà prodotto maggiori vendite, ma nessun giornalista ha spiegato che quel cuore non batte da tempo. E’ un cuore necrotizzato a causa di quell’infezione ideologica mercantilista che si è diffusa in tutto l’Occidente innescando una guerra tra popoli per il dominio delle fonti energetiche, mascherandola come guerra di religione.

Continua

Pubblicato il 24/03/2017

Siamo stanchi di contare i morti in mare - Tareke Brhane
Siamo stanchi di contare i morti in mare e di assistere alle violenze che subiscono ogni giorno i migranti, per questo serve il vostro aiuto, perché al di là di un "mi piace" su fb ognuno di noi può fare qualcosa di più concreto. Durante i viaggi a cui le costringiamo a causa dei nostri muri, 8 donne su 10 subiscono stupri e violenze sessuali, spesso vengono trasmesse malattie e molte di loro restano incinte senza la loro volontà.

Continua

Pubblicato il 23/03/2017

L’attentato di Londra mostra paradossalmente che il terrorismo è in grande difficoltà - Bernard Guetta
È passato un anno esatto dagli attentati di Bruxelles, e abbiamo assistito da pochi giorni all’attentato di Orly. Purtroppo possiamo essere certi che ci saranno altri attacchi in Europa, Stati Uniti e negli altri continenti. Il pericolo c’è, è evidente, onnipresente. Ieri a Londra, domani chissà. Ma il paradosso è che i movimenti islamisti non sono mai stati così deboli.

Continua

Pubblicato il 23/03/2017

Aggressione razzista a Rimini: giovane nigeriano in fin di vita - Lastampa.it
Una violentissima aggressione razzista ha lasciato un ragazzo africano in fin di vita. È un nigeriano di 25 anni richiedente asilo, il giovane aggredito ieri sera intorno alle 19 in una traversa di via Trieste a Rimini davanti ad un supermercato. Ha fratture multiple, la milza spappolata e varie emorragie interne, ma ha superato la notte ed ora è stabile ricoverato in terapia intensiva dell’ospedale Infermi.

Continua

Pubblicato il 23/03/2017

Sei anni di guerra in Siria raccontati per immagini - Internazionale
Dal 15 marzo 2011 il conflitto in Siria ha causato 321mila morti e 145mila dispersi, secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, oltre che milioni di rifugiati e di sfollati. La guerra è scoppiata dopo la primavera araba del 2011, quando migliaia di cittadini sono scesi in piazza per chiedere più democrazia e il regime di Bashar al Assad ha risposto con una repressione violentissima.

Continua

Pubblicato il 23/03/2017

Mafia esercito della C.I.A., spuntano le prove - Giuseppe Barcellona
Cominciò così il connubio mafia-servizi segreti americani e quando l’estate successiva si dovette pianificare lo sbarco alleato in Europa i vertici militari americani non ebbero dubbi sulla scelta; in Sicilia le famiglie mafiose avevano radici solide ed attendevano con ansia la fine del fascismo per tornare ai fasti di un tempo; quando Lucky Luciano chiamò a raccolta tutte le famiglie d’America e di Sicilia fu un plebiscito di consensi e lo sbarco, pianificato dagli Yankee con l’ausilio di migliaia di picciotti fu un successo.

Continua

Pubblicato il 22/03/2017

Cosa succede ai migranti che arrivano in Libia? - Federica Allasia
Nel febbraio 2017 l’Unicef ha pubblicato un report sulle travagliate vicende che i migranti di passaggio in Libia devono affrontare per raggiungere l’Europa attraverso l’Italia. Un fenomeno drammatico, fatto di violenze e abusi, che parte dai centri di detenzione disseminati nel deserto per giungere alle traversate in mare gestite dai trafficanti, e il cui proliferare, stando alle accuse di Frontex, sarebbe favorito da una verosimile collusione tra ONG di recente formazione e trafficanti.

Continua

Pubblicato il 21/03/2017

14 anni e qualche meme dopo la guerra in Iraq, Bush è ancora un criminale - Stefano Colombo
... come ex presidente ha mantenuto un basso profilo, partecipando a qualche evento pubblico e andando di tanto in tanto in tv — ma senza criticare il presidente Obama in modo frontale... Recentemente la sua figura è riemersa dall’oblio texano quando qualcuno ha incominciato a rimpiangerlo — non è difficile immaginare perché, se si vive in un paese che ha appena eletto alla propria guida Donald Trump.

Continua

Pubblicato il 21/03/2017

Ilham è italiana, e noi dell'integrazione non abbiamo capito niente - Flavia Perina
La vicenda della brillante studentessa di origini marocchine che non ha potuto partecipare all'iniziativa a Montecitorio ci ricorda che sull'integrazione dei migranti, il problema cruciale del presente e del futuro, non stiamo facendo nulla.

Continua

Pubblicato il 20/03/2017

Yogi Adityanath alla guida dell'Uttar Pradesh è una pessima notizia per la democrazia indiana - Matteo Miavaldi
Il Bharatiya Janata Party di Modi, forte della vittoria plebiscitaria in dell'Uttar Pradesh, ha svelato il nome del chief minister che reggerà le sorti di uno stato da 220 milioni di persone, un quinto delle quali di fede musulmana. Si tratta di Yogi Adityanath, religioso a capo del tempio hindu di Gorakhnath e rappresentante dell'estremismo hindu più divisivo e criminale dell'intero Uttar Pradesh. La scelta dimostra lo stato di supremazia totale del Bjp di oggi e annuncia il disastro imminente della democrazia in India.

Continua

Pubblicato il 20/03/2017

Quante barriere e muri nel mondo - Blog Diritti Umani - Human Rights
Il mondo torna a dividersi, a proteggersi, a chiudersi. Chilometri di muri, barriere, steccati per esorcizzare la paura della grande invasione. L'Africa che si espande verso il nord ricco e opulento alla ricerca di una nuova vita. L'Asia Centrale che sfugge alle guerre e alle carestie e punta verso l'occidente. L'America Centrale che guarda agli Usa per inseguire il mito intramontabile che anche l'ultimo può aspirare a diventare il primo. Un mondo al contrario. Chiuso in se stesso, aggredito da paure, prigioniero di un egoismo che lo rende più solo; incapace di immaginare un futuro che non ripeta gli errori (e gli orrori) del passato.

Continua

Pubblicato il 20/03/2017

Crimini di guerra e contro l'umanità in Siria: una giustizia è possibile? - Samantha Falciatori
Non si può arrivare alla pace senza fare giustizia, senza dare alle persone la fiducia che gli autori di stupri e massacri di massa risponderanno per quello che hanno fatto. Nient’altro potrà funzionare”. Con queste parole Stephen Rapp, ex Procuratore del Tribunale speciale per la Sierra Leone oggi impegnato nel caso siriano, ha riassunto la chiave di qualunque soluzione al conflitto.

Continua

Pubblicato il 20/03/2017

Gli adolescenti credono che lo Stato sia meno forte ed efficiente della mafia - Redattore Sociale
E' questo il dato più rilevante da cui parte l'indagine presentata dalla commissione antimafia dell'Assemblea regionale siciliana. Nello Musumeci: "Una percezione grave che ci fa riflettere ma che ci deve spingere ad intervenire per ridare loro fiducia nelle istituzioni".

Continua

Pubblicato il 20/03/2017

ARCHIVIO NOTIZIE
TORNA ALL'INIZIO

Galleria Immagini

Administrator

Contatti

Prof.ssa Marta Gallo
Presidente

Telefono: +39 349 574 3544
E-mail: [email protected]
This template downloaded form free website templates