NOTIZIE IN EVIDENZA

Violenze triplicate in un anno, ora in Italia è allarme razzismo

Sacko Soumaila era un bracciante regolare, impegnato nel sindacato di base, padre di una bambina di 5 anni, arrivato dal Mali per lavorare nei campi calabresi per soli 3 euro l'ora. Il 3 giugno scorso, a San Calogero, viene ucciso a fucilate mentre sta rovistando tra lamiere abbandonate. Pochi giorni dopo, il 12 giugno, a Napoli un giovane algerino protesta per un'auto che non si ferma sulle strisce pedonali e viene accoltellato da tre giovani napoletani. Lo stesso giorno due uomini...

Continua a leggere

Vladimiro Polchi, www.diritti-umani.org
L’Ue prepara (con gli Usa) nuove sanzioni contro la Russia per l’aggressione sul Mar d’Azov. E l’Italia?

Il vicepremier italiano Luigi Di Maio recentemente ha detto: “Contro le famose sanzioni alla Russia ci battiamo e ci batteremo, non perché siamo filo-russi o filo-americani, ma perché siamo filo-italiani”. Secondo Di Maio, che è anche ministro per lo Sviluppo economico, “se ci sono imprese che stanno avendo enormi danni dalle sanzioni contro la Russia è giusto che si riveda lo strumento, non il principio”.

Continua a leggere

Emanuele Rossi, formiche.net
Rimpatri dei migranti, i numeri non mentono

Il bando del Viminale ha stanziato 750mila euro in meno per i rimpatri volontari assistiti, su cui Salvini aveva detto di voler puntare. E la gara è andata deserta per i nuovi requisiti e i massimali di budget imposti alle ong.

Continua a leggere

Lidia Baratta, www.linkiesta.it
Nicaragua pericoloso per chi difende i diritti: in cella chi critica Ortega

La situazione precipita in Nicaragua, dove oggi si inizia a parlare di una "terza guerra civile". Chi critica la politica di Ortega rischia grosso e aumentano i prigionieri politici in carcere. Tra questi c'è Victoria Obando, attivista transgender arrestata per aver difeso i diritti Lgbt nel Paese

Continua a leggere

Laura Fazzini, www.osservatoriodiritti.it
Small churches play big role for refugees in Italy

Methodists and their fellow Protestants in Italy have created an innovative legal model for refugee resettlement that could be replicated across Europe. The Humanitarian Corridors pilot project has been so successful that when a Syrian family arrived at Rome’s Fiumicino International Airport at the end of January, they were among the more than 1,500 refugees welcomed under the project’s authority in the past three years.

Continua a leggere

Linda Bloom, www.umnews.org
Le terribile immagini degli orsi polari costretti a cercare cibo nelle discariche dei villaggi

Una vera e propria invasione dovuta ai cambiamenti climatici: gli orsi polari non trovano più cibo a sufficienza e si spostano sempre di più verso gli insediamenti russi che ci sono nell’Artico, costringendo i residenti a rimanere in casa. Sono immagini incredibili quelle che vengono da Belushya Guba, nell'arcipelago di Novaya Zemlya al largo della costa nord-orientale della Russia, dove la popolazione di circa 2500 abitanti, dal 9 febbraio è costretta a convivere con 52 orsi polari.

Continua a leggere

Dominella Trunfio, www.greenme.it
Emirati, terra di tolleranza (zero)

Relazioni pericolose. Sono quelle che interessano i Paesi del Golfo e passano soprattutto attraverso il campo da calcio, ormai diventato un agone da battaglia per non venire ai ferri corti fisicamente, eccetto che in Yemen, dove gli interessi regionali si scontrano su più livelli. L’ultima notizia viene dagli Emirati Arabi Uniti, il Paese che ha costruito la sua immagine globale intorno a un mix di coesistenza, lusso, tolleranza e parziale (o meglio, apparente) rilassatezza dei costumi.

Continua a leggere

Laura Silvia Battaglia, www.terrasanta.net
Venezuela: con l'apertura ad Israele Guaidò lancia un preciso messaggio alla Russia di Putin

"Un colpo al cuore". Con queste parole era stata definita la mancata presa di posizione da parte del Governo italiano rispetto alla crisi in Venezuela. A pronunciarle, durante l'incontro alla Camera con un Gruppo parlamentare PD, i membri della delegazione venezuelana in Italia a sostegno dell'autoproclamato presidente Juan Guaidò. "L'Italia fa parte della nostra anima" spiegavano i delegati, manifestando insoddisfazione per il mancato sostegno a Guaidò da parte dell'esecutivo italiano.

Continua a leggere

Francesco Petronella, il24.it
Usa, Israele e mondo arabo si incontrano a Varsavia

Era nata come una conferenza in funzione anti-iraniana poi il Segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha deciso di ammorbidire i toni e allargare il tema al futuro del Medio Oriente. In ogni caso l’attenzione è tutta su Varsavia dove, scrive La Stampa, arriveranno delegazioni guidate da ministri di Arabia Saudita, Emirati Arabi, Bahrein, Marocco, Oman, Yemen, Giordania. Mentre Egitto eTunisia manderanno solo dei viceministri.

Continua a leggere

Daniel Reichel, moked.it
Il jih?dismo nel subcontinente Indiano

Nel subcontinente indiano, da anni, molti musulmani sono insofferenti alle politiche dei rispettivi Governi centrali, tendenza che ha contribuito all’espansione dei principali gruppi jihadisti nella regione. Il 3 settembre 2014 Ayman al-Zawahiri annunciò la nascita di una nuova branca dell’organizzazione: al-Qāʿida in the Indian Subcontinent (AQIS) il cui scopo principale era diffondere il Jihād in tutta l’area, specialmente in Pakistan, India e Bangladesh. A giugno 2017, AQIS pubblicò un “Codice di condotta per i mujaheddin nel subcontinente”, ove il gruppo indicava gli obiettivi nell’area.

Continua a leggere

Daniele Garofalo, www.ilcaffegeopolitico.org
LETTURE CONSIGLIATE

Carlo Alberto Dalla Chiesa. Il generale di ferro

2018

Matteo Ludiano e Davide Bonfanti

Continua a leggere


Alla deriva. I migranti, le rotte del Mar Mediterraneo, le Ong: il naufragio della politica, che nega i diritti per fabbricare il consenso

2018

Duccio Facchini

Continua a leggere


Nel nome di Allah: Origine e storia del totalitarismo islamista

2018

Boualem Sansal (Autore),? Margherita Botto (Traduttore)

Continua a leggere


Il protagonismo delle donne in terra d'Islam. Appunti per una lettura storico-politica

2015

L. Karami (a cura di),? B. Scarcia Amoretti

Continua a leggere


Immigrazione: Cambiare tutto

2018

Stefano Allievi

Continua a leggere


LA RETE

L'associazione "Incursioni di pace - Rete Progetto Pace Vicenza", nasce dall'iniziativa di un gruppo di docenti, studenti ed ex studenti dei seguenti Istituti Superiori dell'Ovest Vicentino
Continua a leggere